0

Roma, (askanews) – È morto a 108 anni Hidekichi Miyazaki, il famoso corridore giapponese soprannominato “Golden Bolt” proprio in onore del campione olimpico giamaicano Usain Bolt, e che fino alla fine ha continuato a coltivare la sua passione, la corsa.Miyazaki era nato nel 1910. Nel 2015 aveva corso i 100m in soli 42.22 secondi a Kyoto, stabilendo il primo record del mondo nella categoria over 105 che prima di lui non esisteva. Una vittoria che gli aveva fatto conquistare anche il soprannome da campione. Nonostante lui non fosse rimasto così soddisfatto dalla sua performance. Dopo la corsa, infatti, aveva detto: “In allenamento sono riuscito a correre in 36 secondi, sarà il cambio di luogo o l’ansia da prestazione, ma ho fatto fatica e non sono riuscito a ottenere lo stesso risultato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *